CHIRURGIA ESTETICA CORPO DONNA

  • Lipofilling
  • Lifting delle cosce
  • Lifting braccia
  • Gluteoplastica
  • Addominoplastica
  • Aumento dei polpacci
  • Torsoplastica

Lipofilling

chirurgia estetica donna

A volte nel nostro corpo ci sono zone in cui abbiamo dei volumi di grasso e in altre zone dove li vorremo che mancano. Per poter ridistribuire in modo adeguato i volumi in modo da avere una forma estetica, armoniosa, esiste un intervento adeguato.

Oppure a volte a causa di interventi, traumi o altre motivazioni avremo bisogno di un volume in una determinata zona.

L'unico modo per rendere possibile tutto ciò è l'intervento chirurgico di lipofilling.

Il lipofilling è un metodo naturale, sicuro e che non comporta rischi di allergie, utile per dare maggior definizione ad alcune zone specifiche del corpo.

Attraverso questa metodica è possibile estrapolare il grasso corporeo aspirandolo da zone come le cosce, addome, ginocchia o dove sia possibile aspirarlo, per poi trasferirlo in un’altra regione corporea.

Il grasso reimpiantato permane nelle aree trattate, in circa il 70% di quello deposto, e, dal momento che si utilizza il proprio adipe, non si possono sviluppare allergie.

Il lipofilling può anche correggere difetti postraumatici o post-chirurgici.

Le principali caratteristiche di questo tipo di intervento sono che nel lipofilling, una volta che il grasso si è riassorbito in una piccola percentuale, permane tutta la vita, essendo un prodotto autologo, non esiste la possibilità di sviluppare allergie e in ultimo da un risultato estremamente naturale, poiché anche al tatto non si sente la differenza tra i tessuti.

Lifting delle cosce

Il rilassamento delle cosce, molto comune tra le donne, ha cause multifattoriali e può essere causa di problemi dal punto di vista di disagio per la donna. Tra le cause più importanti ci sono gli sbalzi di peso, l’obesità, l’eccessiva esposizione al sole e il normale processo d’invecchiamento.

L’inestetismo in questione è relativamente frequente nelle donne dopo i 50 anni e nei soggetti con storia di severo sovrappeso, mentre molto più raro è negli uomini.

Il rilassamento delle cosce è caratterizzato dalla presenza di tessuto in eccesso nella zona dell’interno delle cosce.

L'intervento di lifting delle cosce prevede l’escissione della porzione di tessuto in eccesso. I lembi risultanti da tale incisioni vengono suturati risultano una cicatrice posizionata sulla piega inguinale, in modo tale che la cicatrice non sia visibile neanche con l'intimo.

Lifting braccia

Nel processo di invecchiamento, dopo una gravidanza o un forte dimagrimento o una liposuzione locale non congrua, può presentarsi un rilassamento dei tessuti in cui sono coinvolte anche le braccia, che possono diventare un motivo di pesante disagio per la persona, poiché può rendersi particolarmente visibile l’accumulo di tessuto a livello interno del braccio, le cosiddette “braccia ad ali di pipistrello”.

Per poter eliminare l'eccesso di tessuto dalla parte interna delle braccia e ridare un tono a questo, l'unica soluzione è chirurgica, i cui risultati sono in genere molto buoni.

L’intervento di lifting delle braccia consente di correggere la rilassatezza dei tessuti molli delle braccia.

Con questa operazione è quindi possibile migliorare il profilo delle braccia conferendo un aspetto tonico, armonioso ed andando ad eliminare il fastidio causato dello sfregamento della superficie interna delle braccia durante i movimenti.

Gluteoplastica

Il desiderio di avere un gluteo perfetto è il sogno di ogni uomo e donna.

La chirurgia estetica di gluteoplastica consente di modificare la forma e le dimensioni dei glutei migliorando l'armonia del corpo e il proprio senso di autostima. Questo intervento di chirurgia plastica è oggi sempre più sicuro per la creazione di protesi di ultima generazione che permettono di avere risultati davvero eccellenti e del tutto naturali.

F.A.Q.

A che tipo di cicatrice andrò incontro dopo un intervento di gluteoplastica?

La gluteoplastica si basa su un’incisione lunga tra i 3-4 cm eseguita nel solco intergluteo. Tale incisione è difficilmente visibile e non è visibile se la persona indossa degli slip.

La gluteoplastica è un intervento doloroso?

La gluteoplastica non è un intervento particolarmente doloroso però può avere dei disagi nel post-operatorio, come per esempio l'impossibilità di potersi sedere nei primi giorni.

Quanto più grande può diventare il gluteo dopo un intervento di gluteoplastica?

Esiste un limite di grandezza, che è derivato dal fatto che le protesi aumentano sia in proiezione, dando l'aspetto di gluteo pronunciato, che in larghezza. La protesi più grande che un paziente può mettere è in relazione alla larghezza del suo bacino, in modo tale che la forma sia il più naturale possibile e non “sporga” dal fianco.

Le protesi sono le stesse che si utilizzano per il seno?

No, ci sono delle protesi adatte alla gluteoplastica, che danno un aspetto del tutto naturale al gluteo.

Avrò difficoltà a sedermi dopo un intervento di gluteoplastica?

Soltanto nei primi giorni del post-operatorio, in cui il paziente è invitato a sedersi in un particolare modo in cui non viene compressa la protesi.

Potrò fare ancora delle iniezioni nel gluteo dopo un intervento di gluteoplastica?

È preferibile eseguire le intramuscolari in altre sedi, per non rischiare di bucare la protesi. Nel caso in cui si bucasse, non ci sono rischi da parte del paziente, poiché le nuove protesi sono di gel coesivo e non più di silicone liquido.

Addominoplastica

L'addome è una zona molto importante sia per l'uomo che per la donna, ma purtroppo è soggetta a rilassamento cutaneo e muscolare dovuto a numerosi fattori tra cui importanti dimagrimenti o in seguito alla gravidanza, che causano, oltre che un aspetto anti estetico, un forte disagio alla persona.

L’addominoplastica è un intervento di chirurgia estetica specifico per poter correggere le imperfezioni dell'addome in modo da ridare al corpo della persona una forma più armoniosa, attraente e tonica.

Questo intervento si esegue eliminando la zona cutanea ed adiposa in eccesso. In particolari casi sarà anche necessario avvicinare i muscoli retti (in caso di diastasi). Può essere anche eseguita, durante la stessa sede di intervento, una liposuzione in casi selezionati.

Aumento dei polpacci

A volte avere un muscolo del polpaccio fine e non ben definito è causa di scarsa autostima e si tende a nascondere questa zona del corpo, causando un disagio al paziente.

La chirurgia estetica consente di modificare la forma e le dimensioni dei polpacci, in modo da migliorare il profilo della gamba e renderlo più armonioso con il resto del corpo.

Si esegue inserendo una protesi della dimensione adeguata all'interno del polpaccio stesso.

Torsoplastica

L'addome è una zona molto importante sia per l'uomo che per la donna, ma purtroppo è soggetta a rilassamento cutaneo e muscolare, dovuto a numerosi fattori tra cui importanti dimagrimenti o in seguito alla gravidanza, che causano, oltre che un aspetto anti estetico, un forte disagio alla persona.

Inoltre questa lassità cutanea può essere presente simultaneamente sia a livello dei fianchi che a livello dei glutei.

L’intervento di torsoplastica o body lifting consente di correggere pieghe ed eccessi cutanei dell’addome, dei fianchi, dei glutei e delle cosce dovute ad una diminuzione dell’elasticità cutanea, mediante l’asportazione circonferenziale dell’eccesso di tessuti in sede sovrapubica, sovraglutea e a livello dei fianchi.

Share by: