CHIRURGIA ESTETICA CORPO UOMO

Addominoplastica

L'addome è una zona molto importante sia per l'uomo.
Purtroppo a seguito di diverse cause tra cui importanti dimagrimenti, età o vita sedentaria la zona addominale è soggetta ad un rilassamento cutaneo e muscolare che causa un aspetto anti estetico e può portare ad un forte disagio della persona.
L’addominoplastica è un intervento di chirurgia estetica specifico per correggere le imperfezioni dell'addome in modo da ridare al corpo della persona una forma più armoniosa, attraente e tonica.
Questo intervento si esegue eliminando la zona cutanea ed adiposa in eccesso. In particolari casi sarà anche necessario avvicinare i muscoli retti (in caso di diastasi).
Concordando con il paziente, e in alcuni casi selezionati, si può anche eseguire, una liposuzione durante la stessa sede di intervento.


Aumento dei polpacci

A volte, un muscolo del polpaccio fine e non ben definito può diventare causa di disagio per il paziente e si tende spesso a nasconderlo con i vestiti.
La chirurgia estetica consente di modificare la forma e le dimensioni dei polpacci, in modo da migliorare il profilo della gamba e a renderlo più armonioso con il resto del corpo.
L'intervento si esegue inserendo una protesi della dimensione adeguata all'interno del polpaccio per aumentarne il volume.


Ginecomastia

La ginecomastia è un anomalo sviluppo della ghiandola mammaria nell’uomo che determina un aspetto quasi femminile del seno. Esistono due tipi di ginecomastia: la ginecomastia vera, in cui si intende l’aumento volumetrico di una o di entrambe le mammelle maschili per proliferazione dei dotti mammari o dello stroma periduttale.
La ginecomastia falsa, é data invece dall’incremento del volume mammario per aumento del tessuto adiposo o per altra causa.
ll problema, se non è derivato da una causa particolare,  può essere risolto solo chirurgicamente.
L’intervento chirurgico di ginecomastia si pratica asportando la ghiandola mammaria con eventualmente il tessuto adiposo in eccesso (nel caso di una ginecomastia vera), o semplicemente con una liposcultura della zona, in caso di ginecomastia falsa.

Gluteoplastica

Il desiderio di avere un gluteo perfetto è il sogno di moltissimi uomini.
La chirurgia estetica di gluteoplastica consente di modificare la forma e le dimensioni dei glutei migliorando l'armonia del corpo e il proprio senso di autostima. Questo intervento di chirurgia plastica è sicurissimo e avviene con l’utilizzo di  protesi di ultima generazione che permettono di avere risultati eccellenti e del tutto naturali.


F.A.Q.

A che tipo di cicatrice andrò incontro dopo un intervento di gluteoplastica?

La gluteoplastica si basa su un’incisione lunga tra i 3-4 cm eseguita nel solco intergluteo. Tale incisione è difficilmente visibile e non è visibile se la persona indossa degli slip.

La gluteoplastica è un intervento doloroso?

La gluteoplastica non è un intervento particolarmente doloroso però può avere dei disagi nel post-operatorio, come per esempio l'impossibilità di potersi sedere nei primi giorni.

Quanto più grande può diventare il gluteo dopo un intervento di gluteoplastica?

Esiste un limite di grandezza, che è derivato dal fatto che le protesi aumentano sia in proiezione, dando l'aspetto di gluteo pronunciato, che in larghezza. La protesi più grande che un paziente può mettere è in relazione alla larghezza del suo bacino, in modo tale che la forma sia il più naturale possibile e non “sporga” dal fianco.

Le protesi sono le stesse che si utilizzano per il seno?

No, ci sono delle protesi adatte alla gluteoplastica, che danno un aspetto del tutto naturale al gluteo.

Avrò difficoltà a sedermi dopo un intervento di gluteoplastica?

Soltanto nei primi giorni del post-operatorio, in cui il paziente è invitato a sedersi in un particolare modo in cui non viene compressa la protesi.

Potrò fare ancora delle iniezioni nel gluteo dopo un intervento di gluteoplastica?

È preferibile eseguire le intramuscolari in altre sedi, per non rischiare di bucare la protesi. Nel caso in cui si bucasse, non ci sono rischi da parte del paziente, poiché le nuove protesi sono di gel coesivo e non più di silicone liquido.

Protesi pettorali maschili

Chi non ha mai desiderato pettorali scolpiti?

Molti uomini, anche se si allenano in modo costante, si rendono conto che, per costituzione o per altre cause, non andranno mai incontro ad una definizione e ad un volume sperato.
Vengono quindi in aiuto le protesi pettorali maschili.
Queste protesi, sono degli impianti di silicone specifici, realizzati appositamente per essere impiantati sotto il muscolo pettorale maschile a scopo correttivo, integrativo ed estetico.
Inoltre e possibile eseguire una preparatoria liposuzione dei pettorali allo scopo di definire il petto in modo più naturale possibile, andando a ridurre quel grasso in eccesso che difficilmente con le diete si riesce a eliminare.

Oltre che per ragioni estetiche le protesi possono essere utilizzate per correggere difetti presenti in diverse sindromi, come per esempio in quella di Poland.


Ridefinizione addominali

Per tutti coloro che soffrono della tipica pancetta e vorrebbero invece una pancia piatta e scolpita, è opportuno dire che esistono sistemi innovativi per ridefinire le tipiche forme della pancia, andando a “scolpire” la zona con la tecnica della liposuzione.
Il candidato ideale per questa chirurgia è una persona con un accumulo di grasso addominale non troppo elevato.
Durante l'intervento la definizione degli addominali avverrà senza difficoltà e in modo del tutto naturale tramite la liposuzione che renderá il profilo corporeo più armonico, sano e slanciato attraverso la riduzione delle cellule adipose contenute nel pannicolo adiposo.
I pazienti operati di liposuzione esprimono un grado di soddisfazione molto elevato, dovuto al fatto che il rimodellamento non comporta esiti cicatriziali rilevanti.


Lifting delle cosce

Il rilassamento delle cosce può capitare a molti uomini.
È un fenomeno che ha spesso diverse origini e può essere causa di diversi disagi dovuti al tessuto in eccesso e cadente nella zona interna delle cosce.
Tra le cause più importanti ci sono gli sbalzi di peso, l’obesità e il normale processo d’invecchiamento.
L’inestetismo in questione è relativamente frequente nelle persone dopo i 50 anni e nei soggetti con storia di grave sovrappeso.
L'intervento di lifting delle cosce prevede l’escissione della porzione di tessuto in eccesso. I lembi risultanti da tale incisioni vengono suturati creando una cicatrice posizionata sulla piega inguinale, in modo tale che essa sia piccola, trascurabile e non visibile con l'intimo.

Lifting braccia

Durante il normale processo di invecchiamento, un forte dimagrimento o per altre motivazioni, può presentarsi un rilassamento dei tessuti in cui sono coinvolte anche le braccia.
Viene così a rendersi particolarmente visibile l’accumulo di tessuto a livello interno del braccio con le cosiddette “braccia ad ali di pipistrello”.
Per eliminare l'eccesso di tessuto nella parte interna delle braccia e ridare un tono a queste, si può ricorrere alla chirurgia o in casi non particolarmente gravi al trattamento MC1 Plus.
L’intervento di lifting delle braccia consente di correggere la rilassatezza dei tessuti molli migliorando il loro profilo e conferendo loro un aspetto tonico e armonioso, andando così ad eliminare il fastidio causato dello sfregamento della superficie interna delle braccia durante i movimenti.


Share by: